La Guerra che avrebbe fatto oltre 50 milioni di morti, scoppiava oggi 1 settembre dell'anno 1939.


Oggi 1 settembre dell'anno 1939,  le truppe della Germania nazista, invadevano la Polonia, dando scoppio a quella che "Hitler" riteneva sarebbe stata una "guerra lampo", che in realta'  si rivelo' la "Seconda Guerra Mondiale". Un conflitto che ha mietuto bel oltre 50 milioni di morti , quantomeno oggi questi sono quelli considerati dalla storia.
 Ai tempi solo due erano i modi , per un giovane tra i 18 e i 25 anni di evitare di andare al fronte :
1 - Trovare la vocazione, farsi prete o monaco (ci si chiude in convento, non si va al fronte)
2 - Iscriversi al Partito fascista italiano e diventare una camicia nera (stavi a casa e avevi l'obbligo  domenicale della  parata in piazza coi giovani balilla)



Corsi e ricordi storici , per RICORDARE , che la "guerra è un gioco sporco", che va ripudiato sempre come strumento di qualsiasi controversia.
Nelle guerre ci guadagnano solo i "Capitalisti che producono armi" mentre i "figli del popolo muoiono giovani" per fare arricchire chi gia' li sfrutta , anche in clima di pace.

R I F L E T T I A M O 

LA STORIA LO INSEGNA
NOI NON LO DIMENTICHIAMO