Grande Fratello, si incatena davanti a Cinecittà per protesta: «10 anni di casting, mai preso»

Grande Fratello al via ma non per tutti. Ieri seraBarbara D’Ursoha presentato la prima puntata del Grande Fratello 2019distante, c’è da dire, anni luce dal format originario che aveva stravolto i paradigmi della Tv. Ora infatti i concorrenti sono quasi tutti famosi e degli sconosciuti dell’epoca si è persa ogni traccia. Eppure i casting in giro per l’Italia si continuano a fare e c’è chi davvero sarebbe disposto a tutto pur di entrare nella casa più famosa d’Italia. 



Non è una bufala, anche se vorrei tanto che lo fosse. Un ragazzo si è incatenato ai cancelli di Cinecittà perché, dopo dieci anni di provini, non è riuscito ad entrare nella casa del Grande Fratello. Per la serie ‘Non è Lercio’, il tizio in questione, che risponde al nome di Diego Spiego, per questa grande delusione ha deciso di iniziare una sua personale protesta. Il ragazzo, con tanto di cartello appeso al collo, ha raccontato di aver iniziato a fare provini per il GF all’età di 18 anni e di aver sempre nutrito la speranza di poter diventare un concorrente.
Però, così non è stato perché vengono sempre scelti personaggi parzialmente famosi. Diego ha accusato Barbara D’Urso di aver trasformato la versione Nip del programma in quella Vip e di non dare così l’occasione a persone come lui di poter provare a vivere un’esperienza del genere. Spiego ha dichiarato: “Dopo 10 anni di casting e provini il mio Grande Fratello è qui fuori ad un passo da lì, con la sfortuna di non essere figlio, parente o ex di…”. Il ragazzo, originario di Lanuvio, un paese dei Castelli Romani, si è addirittura incatenato ai cancelli degli studios e spera che il suo appello arrivi alle orecchie di Barbarella. Diego sostiene di non essere mai stato scelto per partecipare al GF perché è un ragazzo “normale” e accusa la padrona di casa di “illudere” il pubblico. Non solo, l’incatenato pretende che la D’Urso smetta di prendere in giro i telespettatori, spiegando chiaramente a tutti che per entrare a far parte del programma bisogna essere solo “figli di, fratelli di o ex di”.
Diego conclude dicendo che “anche questa edizione del Grande Fratello non sarà per i non famosi” e che lui continuerà la sua polemica fino a quando non verrà ascoltato.



La reazione della D’Urso

Per il momento, l’incatenato non ha provocato nessuna reazione in Barbara D’Urso. Non sappiamo se la santa di Cologno penserà di ficcare anche questo ennesimo ‘caso umano’, passatemi il termine, nella casa del Grande Fratello, ma sembra una possibilità abbastanza remota. Se la conduttrice dovesse cambiare idea sarebbe quasi un incentivo a fare polemica per tutti i milioni di ragazzi che hanno tentato i provini e non sono riusciti a passarli. Anche se Carmelita non si è espressa, il web lo ha fatto al suo posto e i commenti sono, quasi all’unanimità, al vetriolo. Si legge: “Addirittura… Ma pensate a trovarvi un lavoro, siete tutti sfaticati” oppure “L’Italia va a pu**ane e noi manifestiamo per non essere entrati al GF… Bello” o ancora “Dovremmo protestare cosi davanti al parlamento…



Non per il GF! CHE VERGOGNA”. Vi assicuro che questi sono i commenti più carini, ma ce ne sono certi che sono davvero esilaranti. Che dire? Se continuiamo di questo passo meritiamo davvero l’estinzione.