21 mar 2019

OPERAI LICENZIATI DIPINTI DI NERO: “ORA DATECI 35 EURO AL GIORNO”

È un gesto che non piacerà al PD e ai sindacati, ormai impegnati nel rifornire i padroni di schiavi ‘negri’.
Gli ex operai della De Vizia – da oltre due mesi accampati sotto il Comune – si sono dipinti la faccia di nero. Forse, da ‘neri’, li ascolteranno.



Dopo essersi incatenati e lo sciopero della fame, ecco la nuova protesta.
Uno degli operai, Luca Aresu, ha pubblicato, sul gruppo Facebook “Lavoratori licenziati dalla società De Vizia”, la fotografia.
Accompagnata da una triste considerazione:
“Visto che non ci aiutate come italiani vediamo se ci aiutate come profughi e clandestini, non abbiamo più nemmeno i documenti, ora vogliamo 35€ al giorno sigarette ricariche e albergo rigorosamente con Wi-Fi”.
Si legge nel post a corredo dell’immagine.
L’hanno capito tutti, tranne sindacati e radical chi: gli immigrati ci rubano lavoro e risorse. E sono privilegiati. L’operaio italiano ha individuato il proprio nemico.

TORNA ALLA HOME

Nessun commento:

Posta un commento



Guardalo subito (clicca sul titolo).

IL MARCHESE DEL GRILLO - Film con Alberto Sordi

  Nella Roma papalina  del  1809  il marchese  Onofrio  del Grillo , nobile romano alla corte di papa Pio VII, trascorre le sue giornate nel...

PER ANNI LUCE, NON CE NE SONO DI SIMILI, DIFENDILO!

PER ANNI LUCE, NON CE NE SONO DI SIMILI, DIFENDILO!
La Tua Estate Mafiosa (Clicca Su)