La seconda guerra mondiale coinvolse 61 stati di cui 51 contro il Terzo Reich.

IL PRIMATO DELLE VITTIME SPETTA ALL'EX U.R.S.S. 
CON OLTRE 20.000.000 DI MORTI 
- DI CUI 14 MILIONI CIRCA SOLO SOLDATI - 
IL BIFOLCO
UNA DIMOSTRAZIONE DELLA SPREZZANTE QUANTO INCAPACE 
CONDUZIONE DELLA GUERRA DA PARTE DEL BIFOLCO STALIN.

StatoCiviliMilitariEbrei
Stati Uniti8.000170.0000
Gran Bretagna60.000330.0000
Francia270.000250.00090.000
Belgio50.00010.00040.000
Paesi Bassi100.00010.00090.000
Danimarcan/dn/d1.500
Lussemburgon/dn/d3.000
Norvegian/d10.0001.500
Germania3.640.0003.250.000170.000
Italia138.000319.00015.000
Austria40.000230.00040.000
Cecoslovacchia70.00020.000260.000
Ungheria80.000120.000200.000
Jugoslavia1.300.000300.00055.000
Grecia80.00020.00060.000
Bulgarian/d10.0007.000
Romania40.000200.000425.000
Polonia2.500.000120.0002.800.000
Finlandian/d90.000n/d
Lituania170.000**
Lettonia120.000**
Estonia140.000**
Unione Sovietica6.000.00013.600.0001.720.000
Totale14.730.00019.070.0005.978.000

Costi umani complessivi del conflitto[modifica | modifica wikitesto]

Uomini mobilitati per attività belliche110.000.000
Feriti civili32.000.000
Feriti militari24.000.000
Vittime civili e militari in Europa39.778.000
Vittime civili e militari nel Pacifico15.010.000
Numero totale vittime54.788.000

Costi umani per la Germania[modifica | modifica wikitesto]

Caduti civili e militari7,6 milioni
Prigionieri di guerra degli Alleati18,2 milioni
Deportati nei lager dal 19333 milioni
Feriti, ammalati2 milioni
Profughi14,2 milioni
Processati per crimini di guerra1.600
Giustiziati per crimini di guerra250