La seconda guerra mondiale coinvolse 61 stati di cui 51 contro il Terzo Reich.

IL PRIMATO DELLE VITTIME SPETTA ALL'EX U.R.S.S. 
CON OLTRE 20.000.000 DI MORTI 
- DI CUI 14 MILIONI CIRCA SOLO SOLDATI - 
IL BIFOLCO
UNA DIMOSTRAZIONE DELLA SPREZZANTE QUANTO INCAPACE 
CONDUZIONE DELLA GUERRA DA PARTE DEL BIFOLCO STALIN.

StatoCiviliMilitariEbrei
Stati Uniti8.000170.0000
Gran Bretagna60.000330.0000
Francia270.000250.00090.000
Belgio50.00010.00040.000
Paesi Bassi100.00010.00090.000
Danimarcan/dn/d1.500
Lussemburgon/dn/d3.000
Norvegian/d10.0001.500
Germania3.640.0003.250.000170.000
Italia138.000319.00015.000
Austria40.000230.00040.000
Cecoslovacchia70.00020.000260.000
Ungheria80.000120.000200.000
Jugoslavia1.300.000300.00055.000
Grecia80.00020.00060.000
Bulgarian/d10.0007.000
Romania40.000200.000425.000
Polonia2.500.000120.0002.800.000
Finlandian/d90.000n/d
Lituania170.000**
Lettonia120.000**
Estonia140.000**
Unione Sovietica6.000.00013.600.0001.720.000
Totale14.730.00019.070.0005.978.000

Costi umani complessivi del conflitto[modifica | modifica wikitesto]

Uomini mobilitati per attività belliche110.000.000
Feriti civili32.000.000
Feriti militari24.000.000
Vittime civili e militari in Europa39.778.000
Vittime civili e militari nel Pacifico15.010.000
Numero totale vittime54.788.000

Costi umani per la Germania[modifica | modifica wikitesto]

Caduti civili e militari7,6 milioni
Prigionieri di guerra degli Alleati18,2 milioni
Deportati nei lager dal 19333 milioni
Feriti, ammalati2 milioni
Profughi14,2 milioni
Processati per crimini di guerra1.600
Giustiziati per crimini di guerra250

OLTRE 120 COMMEDIE COMPLETE SENZA INTERRUZIONE